FANDOM


Sultanoagrabah
Il Sultano è il bonario sovrano della cittadina di Agrabah, in parte ispirato al sultano di Bassora nel film del 1940 Il ladro di Bagdad, da cui riprende però solo la passione per i giochi meccanici e non il carattere debole. Nel classico Disney Aladdin del 1992 è doppiato in originale da Douglas Seale e in italiano da Gianni Vagliani. Nelle successive opere (Il ritorno di Jafar, Aladdin e il re dei ladri e la serie animata Aladdin) è doppiato in originale da Val Bettin e in italiano da Gianni Vagliani. Infine, nel film Le magiche fiabe delle Principesse Disney: Insegui i tuoi sogni ha le voci di Jeff Bennett (originale) e Vittorio Battarra (italiano). Compare anche nella serie animata House of Mouse - Il Topoclub (2001-2004).

Il vero nome del personaggio non viene mai pronunciato, sebbene nella serie animata prodotta negli anni'90 il suo defunto nonno Bobolonius si riferisca a lui con il soprannome "Piccolo Bobo".

All'inizio di Aladdin il Sultano di Agrabah regna solo nominalmente sul suo territorio. In effetti è il suo malefico Gran Visir Jafar a fare in modo che egli prenda le decisioni che lui ritiene più opportune grazie alle sue arti magiche. Solo in una cosa Jafar non riesce a ottenere neanche sotto incantesimo il consenso del Sultano: il matrimonio tra questi e l'unica figlia del Sultano Jasmine. Dopo che Jafar riesce a impadronirsi della lampada, il Sultano viene destituito e imprigionato, ma verrà salvato da Aladdin. Il Sultano premierà il ragazzo, dandogli in sposa sua figlia e nominandolo Gran Visir al posto di Jafar.

Ne Il ritorno di Jafar, il Sultano viene convinto a fatica da Aladdin da mantenere a palazzo Iago, complice di Jafar nel precedente film, ma viene fatto rapire dai ladroni di Abis Mal da parte di Jafar, ritornato e deciso a vendicarsi. Dopo una lunga battaglia tra Jafar e gli altri eroi, conclusasi positivamente grazie all'intervento di Iago, il Sultano viene reintegrato al suo posto di sovrano, accogliendo il pappagallo come uno di loro.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.