FANDOM


Mufasa.png
Mufasa è un personaggio immaginario creato dalla Disney; è un leone presente nel film Disney Il re leone del 1994 (soprattutto nella metà iniziale del film); appare brevemente anche nel sequel Il re leone II - Il regno di Simba e in un cameo in Il re leone 3 - Hakuna Matata. È il padre di Simba e re della savana. Mufasa era anche il nome dell'ultimo re di Bagada. È disegnato per essere il leone per eccellenza, in quanto è il più muscoloso, il più grosso e il più possente tra i leoni delle Terre del Branco; dal punto di vista della personalità, ricalca l'archetipo del monarca saggio, buono e generoso. Pur essendo Simba il vero protagonista del film, Mufasa è un personaggio spesso ricorrente nei ricordi del figlio e rimane la sua guida anche dopo la morte. Il suo nome significa "Re" in lingua manazoto.

Apparizioni cinematografiche Modifica

Il re leone Modifica

Ne Il re leone, Mufasa è un leone enorme e potente, ed è il Re delle Terre del Branco. È il padre di Simba e il marito di Sarabi. È realizzato come un re saggio e giusto, che segue "il cerchio della vita". Data la sua grande saggezza sotto il suo regno tra gli animali delle Terre del Branco c'era solo armonia e giustizia. Tuttavia Scar, suo fratello, è geloso di lui e vorrebbe prendere il suo posto come re. Questi, pertanto, crea un piano per uccidere Mufasa e Simba in modo da poter diventare re. Mufasa e Scar, pertanto, pur essendo fratelli, sono da considerarsi l'uno come la nemesi dell'altro. Il primo tentativo di uccidere Simba viene sventato dall'intervento di Mufasa, il quale sconfigge in pochi istanti le tre iene, Shenzi, Banzai ed Ed, e salva Simba. Poco dopo, Mufasa e Simba si recano sotto le stelle e Mufasa dice a Simba una frase che suo padre gli disse anni prima:

« Guarda le stelle. I grandi re del passato ci guardano da quelle stelle. Perciò quando ti senti solo ricordati che quei re saranno sempre lì per guidarti. E ci sarò anch'io »

(Mufasa) Il giorno dopo, Scar attua un nuovo piano per uccidere il fratello e il nipote. Spinge Simba, con l'inganno, in una gola e dopo costringe alcuni Gnu a fuggire, mettendo in pericolo il giovane principe. Mufasa salva con successo Simba e lotta per arrampicarsi su una parete rocciosa. Scar, aspettandolo sulla parte superiore, lo fa cadere dopo avere detto "lunga vita al re", uccidendolo. Simba non vede che questo è accaduto per colpa di Scar, e crede di essere lui il colpevole. Simba si allontana dalle terre del branco e incontra Timon e Pumbaa.

Dopo molti anni, Simba viene a contatto con la sua vecchia amica Nala, che prova a convincerlo di prendere il suo posto come re. Simba rifiuta e si allontana via da Nala in un campo in cui incontra il saggio babbuino Rafiki. Questi lo porta ad un piccolo stagno; riflettendosi in questo, Simba vede alla sua immagine sovrapporsi quella del padre, che gli appare come fantasma in un diradarsi di nubi. Mufasa ricorda al figlio il suo ruolo, spronandolo a prendere il suo posto come re con queste parole:

« Simba. Mi hai dimenticato! [...] Hai dimenticato chi sei e così hai dimenticato anche me. Guarda dentro te stesso Simba: tu sei molto più di quello che sei diventato e devi prendere il tuo posto nel cerchio della vita. [...] Ricordati chi sei! Tu sei mio figlio e l'unico vero re! »

(Frase dello spirito di Mufasa che affiora nell'animo del figlio) Dopo la vittoria su Scar, Simba sale al trono e, un attimo prima di prendere il suo posto come re osserva le nubi diradarsi, sentendo nuovamente la voce del padre che, solennemente, gli raccomanda "Ricordati!".

Il re leone II - il regno di Simba Modifica

Mufasa compare ne Il re leone II - Il regno di Simba. All'inizio si vede il suo spirito alla cerimonia di presentazione di Kiara. Successivamente progetta insieme a Rafiki, la riappacificazione dei due branchi tramite l'unione di Kovu e Kiara. Compare anche in un sogno di Simba in cui questo rivive (in modo diverso) il momento della morte del padre. Nel momento in cui i leoni delle Terre del Branco si riconciliano con i Rinnegati (capeggiati da Zira), compare tra le nubi una "luce guida" che conforta l'indeciso Simba; tale luce è chiaramente Mufasa. Al termine del film, Mufasa si congratula con il figlio per le sagge decisioni da lui prese.

« Ben fatto figliolo... Siamo un'unica realtà »

(Mufasa alla fine del Re leone 2)

Il re leone 3: Hakuna Matata Modifica

Ne Il re leone 3 - Hakuna Matata, Mufasa appare in tre scene: alla presentazione di Simba, nel cimitero degli elefanti e quando il suo spirito incontra Simba, ma, nel corso del film non ha nessun dialogo.

La saga di Kingdom Hearts Modifica

Kingdom Hearts 2 Modifica

Il grande leone Mufasa appare nel secondo capitolo della saga, non incontrando mai Sora, Paperino e Pippo durante la loro visita alle Terre del branco. Ciò non avviene perché Mufasa è morto molti anni prima della visita del trio che sentirà pronunciare il nome del re da Nala e da Simba. Ma ci sono due momenti particolari dove i giocatori possono vedere la figura di Mufasa, la prima durante un sogno di Simba (che mostra la scena della morte di Mufasa per mano di Scar) e la seconda quando il leone appare a Simba invogliandolo a tornare nelle Terre del branco.

The Lion King: Six New Adventures Modifica

In The Lion King:Six New Adventures, una collana di libri Disney, viene rivelata la storia di Mufasa da giovane. Mufasa è il figlio maggiore ed erede del re leone Ahadi e della regina Uru. Ahadi amava entrambi i suoi figli, ma ha scelto Mufasa per essere re, invece di Taka (Scar). In un racconto dei due fratelli, Ahadi salva Rafiki (che era arrivato appena nelle terre del branco) dalle iene Shenzi, Banzai ed Ed nell'inizio. Riempito di furia, Taka, con il consiglio di Shenzi, di Banzai e di Ed, attacca il bufalo Boma. Boma è fatto arrabbiare da questo ed attacca Mufasa. Mufasa si salva ma Taka è circondato dai bufali infuriati. Ahadi e Mufasa salvano il futuro Scar, ma Taka si procura una ferita profonda sul suo occhio che lascia una cicatrice permanente. Taka allora ha chiesto di essere denominato Scar da quel momento in poi.

Curiosità Modifica

  • Mufasa appare in un episodio dei Simpson, dove compare nelle nuvole del cielo e pronuncia la frase "Devi vendicare la mia morte Kimba, eh volevo dire Simba", frase che ha suscitato scalpore nei fan del Re leone a causa delle controversie nate fra i creatori de Il re leone e quelli di Kimba, il leone bianco. In questa breve apparizione è doppiato sempre da James Earl Jones mentre in italiano da Giorgio Lopez.
  • Mufasa viene citato in molte serie televisive tra cui La vita secondo Jim.
  • Mufasa viene citato nella serie Tutto in famiglia nell'episodio Criceti e bugie, durante una delle scene finali mentre Michael Kyle spiega alla piccola Kady Kyle che il suo criceto è morto.
  • Nella serie House of Mouse: Il Topoclub Mufasa appare che però fa pochissimi dialoghi.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale