FANDOM


Kristoff 2013

Kristoff è il protagonista maschile del classico Disney Frozen - Il regno di ghiaccio e del futuro cortometraggio Frozen Fever.

ApparizioniModifica

Frozen - Il regno di ghiaccioModifica

La prima apparizione di Kristoff è da bambino insieme a un giovane Sven. Insieme a un gruppo di uomini di montagna, i due cercano di tagliare blocchi ghiacciati per venderli. In seguito, inseguono il Re e la Regina mentre cavalcano verso la valle dei troll e qui vengono accolti da una troll di nome Bulda e da un troll di nome Cliff che ne diventano i genitori adottivi. Kristoff e Sven si vedono poi apparire il giorno dell'incoronazione di Elsa fra le strade di Arendelle, mentre il ragazzo offre alla renna una carota. Successivamente vengono visti all'emporio di Oaken ma Kristoff non riesce a comprare delle carote a buon prezzo e i due vanno a dormire in un fienile nelle vicinanze a stomaco vuoto (in cui Kristoff canta, forse anche tutte le sere, "Io preferisco le renne" fingendosi un ventriloquo). Anna li convince quindi ad accompagnarla sul monte per trovare la sorella. Kristoff si dimostra immediatamente esperto nell'aggirarsi per il bosco di notte, ordinando a Sven di fuggire dai lupi che iniziano ad inseguirli e spezzando le corde poco prima del salto. Purtroppo la slitta finisce sul fondo del dirupo e Kristoff si rifiuta di continuare ad accompagnare la principessa; Sven lo fa ragionare e lo convince a perdonarla. Il gruppo fa la conoscenza di Olaf, il pupazzo di neve che si è animato grazie alla magia di Elsa, il quale si offre di guidarli. Scalata la montagna, Kristoff rivela una forte ammirazione per la gradinata di ghiaccio del castello di Elsa e per il castello stesso, rimanendoci male quando Anna gli vieta di entrare. Quando Elsa ghiaccia involontariamente il cuore di Anna, Kristoff corre ad accorrerla ed Elsa evoca Marshmallow scacciandoli. Notando il bianco colorito dei suoi capelli, Kristoff quindi la conduce dai troll. Essi cominciano a credere che i due siano fidanzati e cantano una canzone per celebrarne il matrimonio. Ma ad Anna viene un improvviso dolore al cuore ormai gelato e Granpapà spiega che solo un atto di vero amore può sciogliere un cuore ghiacciato. Kristoff capisce che c'è bisogno di portarla a casa da Hans. Arrivano al castello e la affida ai domestici, abbandonandola a malincuore. Andandosene, però, Sven gli fa capire che ha finito per innamorarsi di lei e, incurante della tempesta scatenata da Elsa, ritorna al castello. Nel frattempo Hans ha tradito Anna chiudendola a chiave in una stanza da sola. Olaf entra e le dice dell'amore di Kristoff, convincendola e aiutandola a scappare. Anna si trova a un bivio: da un lato Kristoff, il suo vero amore e quindi la salvezza, e dall'altro Elsa, a terra in lacrime, che rischia di essere trafitta dalla spada di Hans. Kristoff cerca di raggiungerla ma lei corre verso la sorella spezzando la spada del principe grazie al compimento della maledizione che la trasforma in una statua di ghiaccio. Fortunatamente, il gesto d'amore tra le due sorelle scioglie il cuore di Anna salvandola ed Elsa, scoprendo che l'amore può sciogliere il suo incantesimo, libera il regno dall'inverno perenne riportando l'estate e la pace. Anna regala a Kristoff una nuova slitta dichiarandogli che Elsa l'ha nominato "fornitore ufficiale" di ghiaccio del regno. !Poi i due si scambiano il loro primo bacio. Infine, si vedono Kristoff e Sven pattinare sulla distesa ghiacciata creata da Elsa insieme lei, Anna, Olaf e a tutti gli abitanti del regno.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale