FANDOM


Pirata-barbanera

Trama Modifica

Steve Walker giunge a Godolphin, un tranquillo paesino sulla costa americana, per diventare l'allenatore della squadra di atletica del collegio locale: la squadra, composta da "quattro smidollati", è derisa dall'allenatore della squadra di rugby dello stesso college, che invece ha risultati sportivi eccellenti, tanto che si vanta dicendo: "A Godolphin chi dice sport dice rugby!". Fermatosi a fare benzina Steve fa conoscenza col giovane benzinaio, che si rivela essere proprio il capitano della squadra di atletica e si offre di accompagnarlo alla Locanda delle Figlie dei Bucanieri, dove Steve deve alloggiare. Le simpatiche vecchiette si vantano di essere le discendenti della ciurma del terribile pirata Edward Teach, detto Barbanera, che solcava quei mari secoli addietro. La locanda, che si trova su un'isola alla foce di un fiume, è costruita con un pittoresco miscuglio di parti di navi e ciarpame vario. Quando Steve arriva alla locanda si sta svolgendo una vendita di beneficenza, organizzata dalle Figlie dei bucanieri e dall'affascinante professoressa Baker, per cercare di raccogliere i fondi necessari a pagare l'ipoteca, che è stata rilevata dal ricco e spietato gangster Silky Seymour, che vuole far demolire la locanda per costruirci un immenso casinò. L'asta (che vede messi in vendita degli autentici cimeli appartenuti ai pirati) non sta avendo molto successo, perché gli scagnozzi di Silky Seymour terrorizzano gli astanti, dissuadendoli dal comprare gli oggetti. Vedendo ciò, e soprattutto accorgendosi che la professoressa Baker è dispiaciuta, Steve decide di contrastare il gangster e si lancia in un comico "duello" di offerte sempre più alte con l'allenatore della squadra di rugby (anche lui deciso a far piacere alla bella professoressa), e alla fine Steve si aggiudica un antico scaldaletto. Conclusa l'asta Mrs Stowecroft (la signora che la dirigeva) accompagna Steve nell'autentica stanza di Barbanera e gli racconta che lo scaldaletto apparteneva alla strega Aldetha (di cui vediamo un ritratto appeso al muro), decima moglie del pirata. La signora racconta che il pirata consegnò alle autorità la moglie, che fu poi messa al rogo: mentre bruciava, Aldetha maledisse il marito condannandolo a vivere per sempre nel limbo finché non avesse compiuto almeno una buona azione. Rimasto solo, Steve si siede accidentalmente sullo scaldaletto, rompendone il manico, e vi trova un manoscritto incartapecorito che si scopre essere il libro di magie di Aldetha Teach: Steve legge una formula magica e il pirata gli si materializza davanti. Steve scopre di essere l'unico che lo può vedere e sentire, e questo crea spassosi incidenti e malintesi per tutta la durata del film. Barbanera è esattamente l'opposto di Steve e i due sono spesso in comico disaccordo. Alla fine, però, il pirata decide di aiutare le sue "bis-bis nipotine" (ovvero, le Figlie dei Bucanieri, che si vantano di discendere dalla ciurma di Barbanera): sottrae 900 dollari dalla borsa della professoressa Baker e li scommette sulla squadra di atletica, che viene data 50:1. Barbanera, sfruttando la sua invisibilità, fa vincere un'importante competizione sportiva alla squadra di Godolphin: la scommessa è vinta! Steve riesce a ottenere l'amore della professoressa Baker, con l'aiuto indiretto del pirata. Anche il malvagio Seymour è punito come si merita. Edward Teach, che ha compiuto le sue buone azioni, può finalmente (prima di trovare l'"eterno riposo") essere visto da tutti i presenti (dopo che Steve ha fatto loro pronunciare la formula magica di Aldetha), bruciare l'ipoteca della locanda e risalire a bordo della sua nave fantasma, riunendosi ai suoi antichi marinai.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale